Medicina e Chirurgia Estetica Olistica - Elettro Chirurgia Dermatologica - Radiochirurgia - L.A.S.E.R.  Chirurgia - F.EL.C. Chirurgia

home
acne
capillari
labbra
rughe
macchie
nei
blefaro
cicatrici
tatuaggi
xantelasmi
cellulite
verruche

MEDICAZIONE FELC

REGOLE DA SEGUIRE DOPO INTERVENTO PER:

COSA PROCURARSI1)     Asportazione di neoformazioni, Macchie cutanee, Pigmentazioni, Cicatrici: -
La zona trattata può essere lavata con acqua e sapone neutro (Marsiglia), deve essere disinfettata giornalmente con benzalconio (Citrosil verde) - Non deve essere coperta con cerotti, per la possibilità di macerazioni, sensibilizzazioni, infezioni.- Non devono esservi applicati medicamenti o cosmetici.- La crosta non deve assolutamente essere asportata; Cadrà da sola dopo 7-20 gg altrimenti si rischiano avvallamenti ed irregolarità della cute. - Appena caduta la crosta, la zona andrà protetta dalle radiazioni ultraviolette (Sole, Monitor del computer, Lampade al Neon e Fluorescenti, rivelatori di banconote false) per la formazione di discromie. Una colorazione rosa potrà, in soggetti predisposti, durare a lungo. 

2)       Asportazione di teleangiectasie e angiomi: possono esitare avvallamenti e pigmentazioni, i vasi possono, in alcuni casi, ripresentarsi nello stesso punto in cui si trovavano.
3)       Cura chirurgica dell’acne e dei danni cicatriziali: possono esitare discromie importanti e retrazioni cutanee ed avvallamenti.
COSA NON FARE4)       Correzione di rughe, labbra, cicatrici, depressioni cutanee, ipovolumetrie del viso e corpo. Possono svilupparsi: cicatrici retraenti, cheloidi, macchie cutanee, reazioni allergiche dovute alla sostanza iniettata o al disinfettante utilizzato, reazioni tipo shock anafilattico, reazioni da rigetto, lipotimie da  emotività autosuggestione o da ipertono vagale. - La zona andrà protetta -
5)       Correzione di inestetismi causati da precedenti interventi: si respingono responsabilità di qualsiasi genere, non potendo determinare il tipo di materiale utilizzato, le quantità usate, la tecnica d’intervento.  
6)       Utilizzo di fillers (materiali usati a scopo riempitivo): Qualsiasi filler non riassorbibile, non correggerà mai in modo definitivo l’inestetismo per il quale viene utilizzato in quanto dopo un certo numero di mesi o di anni, tenderà a spostarsi.
7)       Materiali quali Idrogel, silicone, acido ialuronico, collagene, ribonucleotidi, anestetici, possono dare reazioni avverse ed in alcuni casi granulomi da corpo estraneo, gravi reazioni di rigetto, cicatrici retraenti, ed altri fenomeni indesiderati altamente deturpanti.

QUANDO IL FONDOTINTAFINO A COMPLETA GUARIGIONE EVITARE QUALSIASI TIPO DI CURA E L’APPLICAZIONE DI  FARMACI, SAPONI O COSMETICI DIVERSI DA QUELLI CONSIGLIATI.

 N.B. Le informazioni al punto 4-5-6 sono indirizzate a coloro i quali si sono sottoposti  precedentemente a dette cure o hanno intenzione di sottoporvisi durante il periodo del trattamento in oggetto dato che, di norma, dette tecniche non vengono praticate presso questo ambulatorio.

 

 

 

Contatore visite gratuito

 
corsi
consigli
certificati
testi leggi
f.el.c.
anestesia
medicazione
elettrologia
oximix
elecktrojet
radio-lipo
medici f.el.c
aziende